Renault Clio Williams - Passione Sportive 80/90

Vai ai contenuti
RENAULT CLIO WILLIAMS
Guardiamo al panorama auto odierno. Se diamo un occhio alle utilitarie, si notano subito 2 cose.
La prima: le misure non sono tanto da utilitarie. Una volta le utilitarie erano lunghe meno di 4 metri. Ora sotto i 4 metri sono chiamate citycar.
La seconda: i motori. Tutti di piccole cilindrate, magari qualcuno col turbo per avere qualche cavallo in più.
Quindi, guardando il panorama auto attuale, direste mai che negli anni 90 qualcuno prese una utilitaria lunga 3 metri e 70 e ci mise dentro un 2000 cc?????
Bene, alla Renault lo fecero. E con un successo incredibile. Nacque così la Clio Williams. Quella che da molti è stata acclamata come la sportiva più completa ed equlibrata di tutte. Ancora adesso fa specie pensare che sotto quel piccolo cofano ci sia un 2.0. Viene simpaticamente da immaginare che per farlo entrare abbiano usato un calzascarpe mentre 2 operai tenevano le fiancate allargate.
Alla Williams non mancava niente. Motore generoso, strumentazione completa in stile racing, sedili avvolgenti, ed un look fenomenale. Quel fantastico blu, in abbinamento ai cerchi oro e la scritta Williams sulle fiancate, completavano il quadro. Non le si può recriminare niente, anche se all'inizio, in molti ci "rimasero male" per la mancanza del turbo. Essendo l'erede della R5 Gt turbo, ci si aspettava una motorizzazione sovralimentata. Ma in Renault si fecero perdonare compensando la mancanza del turbo con un bel motore ciccione.
L'auto ebbe un gran successo, tanto che all'epoca erano utilizzatissime nei rally. Nelle liste delle auto partecipanti si leggevano praticamente solo Clio Williams. Ed ancora oggi sono molto presenti. Ovviamente le sopravvissute ai rally, ai cappottamenti, agli incidenti, e ai fenomeni che le hanno verniciate rosa porcellino perche "piace alle ragazze" (giuro che è vero, qui da me, nei primi anni 2000, un fenomeno l'aveva verniciata di rosa).
Pertanto, ora andate in garage, accomodatevi nei suoi sedili sportivi, allacciate le cinture, mettete in moto, e tornate indietro agli anni 90! Buon divertimento!
Torna ai contenuti